Placer.ai si aspetta “grandi cose” per i centri commerciali USA

Il Natale è di solito il periodo più affollato dell’anno per i centri commerciali e il 2021 non è stato diverso nonostante i rischi incombenti della variante Omicron negli Stati Uniti.

I centri commerciali all’aperto hanno nuovamente superato i livelli del 2019

In un rapporto di mercoledì, Placer.ai ha affermato che le visite mensili ai centri commerciali all’aperto hanno superato i livelli del 2019 dello 0,3% a dicembre. Le visite ai centri commerciali al coperto, tuttavia, sono diminuite del 4,2% rispetto a prima della pandemia, il che suggerisce che c’è ancora una ripresa in arrivo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato?

Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Era la terza volta che i centri commerciali all’aperto battevano i numeri pre-pandemia nel 2021. Più sul lato positivo è stata la fiducia che lo slancio sosterrà e che i centri commerciali funzioneranno ancora meglio nel 2022. La società di analisi del traffico pedonale ha scritto:

Ci sono segnali promettenti per il continuo progresso della ripresa del commercio al dettaglio e un 2022 ancora forte. La conclusione dei dati: aspettatevi cose più grandi e migliori per i centri commerciali nel 2022.

Le cose vanno bene per i centri commerciali nel 2022

L’indice dei centri commerciali di Placer.ai copre sufficientemente i centri commerciali sia all’aperto che al coperto nelle aree urbane e suburbane degli Stati Uniti. L’indice è rimasto opaco a novembre, anche durante il Black Friday, ma ha notato una ripresa “rapida e significativa” nell’ultimo mese dell’anno.

Il rapporto afferma anche che problemi come la carenza di personale e i vincoli di approvvigionamento potrebbero aumentare quest’anno, il che aumenterà ulteriormente il traffico pedonale verso i centri commerciali statunitensi interni ed esterni nel 2022. In poche parole, Placer.ai ha osservato che le cose stavano andando bene per i centri commerciali quest’anno.

Per l’intero anno, l’indice dei centri commerciali è aumentato del 51,5% su base annua, ma in calo del 10,2% rispetto al 2019. Le visite ai centri commerciali al coperto, secondo il rapporto, hanno continuato a migliorare dal primo al terzo trimestre, ma hanno subito un leggero calo nel quarto trimestre a causa dell’aumento del variante Omicron.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito,

eToro





10/10

67% of retail CFD accounts lose money

Recensioni

Articoli Correlati